martedì 20 novembre 2012

Yukinori Makabe Interview - Jury's Award Winner of Louis Vuitton Journeys Awards



Yukinori Makabe è stato premiato dalla giuria preseduta da Luca Guadagnino come vincitore della seconda edizione dei Journeys Awards, che si sono tenuti a Roma l’8 novembre presso la Maison Etoile in piazza San Lorenzo in Lucina. Un concorso lanciato da Louis Vuitton per incentivare il lavoro dei giovani cineasti, chiamati a realizzare un corto sul tema dell’incontro, anima stessa del viaggio e quindi parte integrante dello spirito Vuitton. Una missione di mecenatismo che ha offerto una vetrina senza precedenti, ma anche un sostegno monetario di $25.000, assegnati dalla giuria a Yukinori Makabe, e dal pubblico ad Alexis Willis. Una menzione speciale è stata data a Jordan Schiele. Tre nomi che dovremo imparare perchè questi tre registi lasceranno presto il segno.
Ma partiamo dal nostro di incontro con il giapponese Yukinori Makabe, impeccabile ed elegantissimo nel suo smoking.

Quale è il tuo background?
Quando ero studente all’Università ho realizzato il mio primo film. Dopo di che mi sono laureato e sono andato a lavorare per la casa che lo ha prodotto. Ho svolto il ruolo di aiuto-regista e ho cominciato a dedicarmi ai telefilm.

Come è nato il video “The Sun and the Moon”, premiato ai Journeys Awards?
Il 21 maggio del 2012 c’è stata un’eclisse e l’ho filmata. Successivamente ho pensato alla storia per questo concorso, partendo proprio da questo suggestivo momento che mi ha ispirato. Una settimana dopo l’eclisse ho girato le scene con i bambini.


Quali sono state le difficoltà tecniche per la realizzazione?
È stato molto complesso riprendere l’eclisse. Perché era necessario che l’immagine non diventasse troppo luminosa oppure ombrosa, senza possibilità di altri tentativi, data l’eccezionalità dell’evento.


Come pensi di utilizzare il premio monetario vinto?
Vorrei realizzare un lungometraggio. Ancora non ho in mente qualcosa di preciso. Ciò che è certo è che non sarà una storia triste, ma farà sorridere.

Text: Leonardo Iuffrida
Translation: Alessandro Mancarella

Yukinori Makabe has been awarded winner of the second edition of the Journeys Awards by the jury headed by Luca Guadagnino, during the prize ceremony held in Rome on 8th November in the Maison Etoile of Piazza San Lorenzo in Lucina. This Louis Vuitton contest has the aim to stimulate the work of young filmmakers, and in this edition the main theme has been based on encounters, which are a core value of the journey and linked to Vuitton world. A patronage mission that offered a huge visibility and also economical support of $25.000 to Yukinori Makabe, as Jury’s Award winner, and Alexis Willis for People Choice’s Award. With a Jury’s special mention to Jordan Schiele. Three names to remember cause these directors will surely leave a mark soon.
Let’s start with our meeting with the Japanese Yukinori Makabe, flawless and dapper chic in his tuxedo.

Which is your background?
When I was a university student I shot my first movie. Then I graduated and started working for the film company that produced it. Then I worked as an assistant director and later I went in for tv series.

How did you start thinking about “The Sun and the Moon”, prized at the Journeys Awards?
I filmed the eclipse that there was on May 21st 2012. Later I thought about the plot for this contest, starting exactly from this suggestive moment that has inspired me. A week after the eclipse I shot the scenes with the children.


Did you find any technical problem during the realization?
The eclipse filming has been the most difficult part. Because it was necessary that the image wouldn’t become too much bright or shadowy, and without possibilities to film it again, considering the uniqueness of the event.

How do you think to invest the cash prize?
I would love to realize a full-length movie. I still don’t have any particular idea in mind. The only thing I know it that this story will not be sad, but it will make people smile.

1 commento: